16 August 2006

24° g - 16 AGO: Agra – Delhi - rientro in Italia

Quasi tutto il gruppo va a Fatehpur Sikri, io ci sono già stato due volte e mi basta. Resto in piscina a nuotare e leggere. Nel pm ripartiamo per Delhi, fermandoci lungo la strada per bancarelle e spuntini, un assaggio dell’India profonda, così divers dal ladakh e lo Zanskar di questo viaggio. Assaggiamo i PALEIS, frittelle di patate con pomodoro, ceci e cipolla, ed i GULAAB, pastella dolce con miele, il tutto preparato lì per lì davanti a noi.

All’aeroporto di Delhi ci sistemiamo per qualche ora in una sala d’aspetto antistante il terminal delle partenza (dove non si può entrare prima di due ore dalla partenza). Si pagano 25 Rs e ci sono comodi divani, aria condizionata, bagni puliti, bar, negozietti. Consigliato se arrivate in aeroporto con molto anticipo.

Arrivo regolare in Italia la mattina dopo e fine del viaggio.

Qualche problema per il sovrappeso dei bagagli, le pietre di Mane ed il mio tavolino del monastero buddista, assieme a quello di Peter, fanno salire la bilancia! Contrattiamo un po' ma alla fine dobbiamo pagare qualcosa... In compenso c'è overbooking ed io, avendo come capogruppo fatto il check-in per ultimo, vengo spostato in classe "Magnifica", la business Alitalia. Non male, soprattutto se gratis!

No comments:

Post a Comment

Click here to leave your comment. All comments are welcome and will be published asap, but offensive language will be removed.