13 June 2005

1° g - 13 Giugno 2005: Arrivo a Delhi, India, inizio del viaggio

Riparto per il mio quinto viaggio in India, ancora come capogruppo di una decina di italiani curiosi di Himalaya e buddismo. Infatti questo viaggio si svolge su due temi costanti: montagne e monasteri buddisti. Non c’è quasi altro, eccezion fatta per il rientro facoltativo a Delhi via terra attraverso l’Himachal ed il Punjab, che io ho inserito in questo viaggio ma può essere evitato rientrando a Delhi in aereo. Interesse culturale focalizzato per il Ladakh, a maggioranza buddista, stretto tra il Kashmir islamico ed il Garwal induista. Dal punto di vista naturalistico, le montagne himalayane sono sempre foriere di forti impressioni, e così pure la fauna che vi si incontra.

Partiamo da Roma il 12 e voliamo via Amman con Royal Jordanian, sempre affidabile, nessuna complicazione. Arrivo a Delhi la mattina molto presto del 13 giugno e trasferimento in albergo a karol Bagh. Mano il gruppo invisita guidata della città e vado da Sanjeev, il corrispondente locale, per la definizione programma. Poi me ne vado a spasso per negozi a Khan Market, soprattutto interessanti le librerie. Si trovano ristampe di vecchi libri del periodo coloniale, racconti di viaggiatori, commercianti, diplomatici e soldati. Gli originali sono ovviamente introvabili, quindi questi facsimile indiani sono utilissimi a scoprire una realtà che sarebbe altrimenti inaccessibile. Sarei tentato di riempire una carriola di libri ma devo limitarmi per questioni di peso!

In serata ci riuniamo tutti, e via a cena da Sandoz, sulla Main Arya Samaj Road, vicino al nostro Surya Hotel, dove ero già stato in passato. Ottima cucina in ambiente indianissimo, si mangia con le mani ed il pane "nan" viene cotto al momento su una grande griglia al’entrata del locale. Cominciamo bene! Poi a spasso per il mercato serale che si svolge nelle strade adiacenti all’albergo, interessante scorcio di vita indiana. A letto presto, domani sarà una giornata lunga!

No comments:

Post a Comment

Click here to leave your comment. All comments are welcome and will be published asap, but offensive language will be removed.