03 January 2003

17° g - 3 GEN: Aurangabad, Ellora, treno per Mumbai

Giro della città: le grotte di Aurangabad sono meno grandiose di Ellora ma non consiglio di tralasciarle, anche perché non ci va quasi nessuno e sono quindi molto più godibili. Interessante quella con Buddha e Ganesh fianco a fianco!

Consiglio di tralasciare invece il mulino di Panchaki, il mini-Taj Mahal di Bibi-ka-Maqbara e se non avete tempo anche Daulatabad e concentrarsi su Ellora.

Nel pomeriggio quindi ad Ellora, dove restiamo per circa 4 ore, fino al tramonto, ma se ne sarebbero potute passare altre 4 senza annoiarsi affatto. Il sito è vastissimo, lunghe camminate o passaggi in rick-shaw. Non dimenticare la scalatina per il sentiero intorno alla grotta N.16, vale la pena farne il periplo, ottimi spunti fotografici. Fotografia nelle grotte: vedi quanto detto per Ajanta.

Torniamo quindi in albergo (ci hanno lasciato tre stanze per farci una doccia) ed in serata ci facciamo accompagnare alla stazione per prendere il treno per Bombay – il nuovo nome dal 1996 è Mumbai ma gli Indiani continuano ad usare il vecchio...

Ristorante: In albergo, niente di ché, anzi un po’ spilorci sulla quantità (strano, le porzioni sono sempre state abbondanti in questo viaggio). Non consigliato, se si ha il tempo è meglio andare in stazione un paio di ore prima e mangiare in uno dei ristorantini lì intorno.

No comments:

Post a Comment

Click here to leave your comment. All comments are welcome and will be published asap, but offensive language will be removed.