22 April 2010

Recensione: In barca a vela intorno al mondo, di C. Auriemma e L. Eordegh, *****

Sinossi
Le foto di questo volume documentano le avventure di Elizabetta Eordegh e Carlo Auriemma. Coraggiosamente, alla fine degli anni '80 gli autori decidono di tagliare con la routine e la vita regolare per perdersi in barca a vela negli spazi infiniti degli oceani, a contatto con persone, culture e tradizioni di cui prima ignoravano perfino l'esistenza.

Dopo 40.000 miglia di navigazione solitaria, orizzonti infiniti, incontri e scoperte, non sono più stati in grado di fare a meno di questi ambienti incontaminati. Spiagge inviolate, reef dai colori sgargianti, acque dalle incredibili trasparenze, atolli disabitati, persone, culture e tradizioni; questi sono gli ingredienti del diario di bordo di un viaggio intorno al mondo, col quale Lizzy e Carlo hanno dato il via al progetto Barca Pulita, armando una barca con criteri eco compatibili, cercando di ridurre ai minimi termini l'impatto con l'ambiente che li accoglie.

Recensione
Lizzi e Carlo hanno fatto quello che tanti sognano ma pochissimi hanno il coraggio di fare. Vivere metà dell'anno sulla loro barca in giro per il Pacifico e l'altra metà in Europa a presentare i loro documentari fatti colà. Si può fare! Basta volerlo, e non servono risorse economiche da paperone. Anzi, si può anche vivere di quello che si guadagna documentando i propri viaggi in barca a vela. Loro vanno dove quasi nessun'altro va, si fermano con calma in isole remote per testimoniare un mondo invisibile alla maggior parte di noi. Con obiettività, senza predicare e senza romanticizzare la vita a volte primitiva che incontrano. Questo libro è una carrellata di fotografie e brevi descrizioni dei loro viaggi degli ultimi 25 anni.


No comments:

Post a Comment

Click here to leave your comment. All comments are welcome and will be published asap, but offensive language will be removed.