09 February 2012

Recensione Film: Il Giro del Mondo in 80 Giorni, di Michael Anderson, ****

Sinossi
Dal romanzo di Jules Verne, l'epopea di Phileas Fogg che con il suo maggiordomo per scommessa tenta di fare il giro del mondo in un tempo record. Cast d'eccezione con una cinquantina di grandi star dell'epoca coinvolte con ruoli cameo (Frank Sinatra, Marlene Dietrich, Ava Gardner, Fernandel, Buster Keaton, John Gielgud, Peter Lorre, Gorge Raft, Victor Mclaglen, Ronald Colman).

Recensione
Film del 1956 e ben 5 volte premio Oscar. Curioso che fu l'unico film del produttore Michael Todd, terzo marito di Elizabeth Taylor, che morì poco dopo a solii 48 anni! Bel cofanetto con due DVD in italiano ed inglese originale, con sottotitoli a scelta in entrambe le lingue (ma non in altre lingue come riportato su Amazon). Una carrellata della culture del mondo, dove il vero protagonista è il fedele assistente Passpartout, mentre Phileas Fogg incarna la flemmaticità inglese davanti ad ogni avversità ed imprevisto. Certo alcune messe in scena appaiono oggi come alquanto improbabili (nel libro e qui riportate pari pari) ma ricordiamo che Verne scriveva a metà ottocento! Comunque il film scorre bene, e fa vivere, con la fantasia, un bel viaggio!

Naturalmente è consigliatissimo leggere il libro di Jules Verne. Ce ne sono varie edizioni disponibili su Amazon cliccando qui.

Il cofanetto contiene anche numerosi extra sulla realizzazione del film.

No comments:

Post a Comment

Click here to leave your comment. All comments are welcome and will be published asap, but offensive language will be removed.