12 March 2011

Recensione: Samurai!, di Saburo Sakai, ****

Saburo Sakai
Sinossi

Con il suo "record" di 64 abbattimenti ufficiali, Saburo Sakai è considerato uno degli assi dell'aviazione da caccia moderna. Sottoufficiale dell'aviazione della Marina, a bordo del suo leggendario Zero, uno degli apparecchi più micidiali che abbiano mai solcato i cieli, compì una serie di straordinarie imprese per eroismo, talento di volo, intelligenza tattica, ma anche per generosità e altruismo.

La sua storia trasporta i lettori nel suo ambiente familiare e negli anni del durissimo addestramento, per condurli poi nei cieli della Manciuria, dove Sakai combatté dal 1938 al 1941 contro i cinesi, e sul Pacifico, dove l'"ultimo dei Samurai" duellò fino al 1945 con i piloti americani, diventando una leggenda vivente e sopravvivendo al suo destino.


Recensione

Il titolo è un po' fuorviante perché Sakai, pur discendendo da una famiglia di Samurai, era un pilota della seconda guerra mondiale. Il titolo potrebbe far pensare a vicende ambientate all'epoca del potere dei Samurai, fino al XIX secolo.

Frutto del lavoro di un giornalista che ha intervistato Sakai e raccolto le sue testimonianze dirette, il libro ci porta dentro gli episodi ed i retroscena da lui vissuti della guerra aerea nel Pacifico occidentale. Ovviamente si tratta di un punto di vista personale e quindi inevitabilmente parziale, ma Sakai è pacato e distaccato nella sua narrativa. Lascia sempre un po' stupiti come i giapponesi non si rendano ancora conto del fatto che la loro invasione della Cina e di buona parte dell'Asia fosse una guerra di aggressione, Sakai ne parla come se fosse stata la cosa più normale del mondo. Interessanti i risvolti personali e familiari della sua narrativa.

Mi lascia un po' perplesso come Sakai abbia fatto a ricordare così minuziosamente tanti dettagli nel corso degli anni, ma non c'è motivo di dubitare della sua sincerità perché spesso non lesina autocritica. Fortemente consigliato per una visione inusuale della guerra del Pacifico.






Vedi anche in questo blog le mie recensioni dei film Tora Tora Tora e Kamikaze: Assault on the Pacific.

No comments:

Post a Comment

Click here to leave your comment. All comments are welcome and will be published asap, but offensive language will be removed.